Warning: DOMDocument::load(http://www.radiostudio7.net/index.php?option=com_ninjarsssyndicator&feed_id=1&format=raw): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.sportmaceratese.com/home/modules/mod_kcrssscroller/helper.php on line 30 
News da 7 Magazine

Seguici su Facebook

logo studio7 2 1
play 1 Ascolta la radio 

 

 



Macron Cup: verdetti della prima stagione

macroncup   CopiaOfficina del gusto e Montegranaro piazzano la doppietta e chiudono ufficialmente la prima stagione dei campionati TEC

, aggiudicandosi in finale la Macron Cup. Onore delle armi a Futsal TF e Team Trinetta, che hanno lottato fino all’ultimo ma si sono dovute accontentare del secondo posto. Nel calcio a 5 i ragazzi di mister Marco Marignani si impongono per 7 a 4 su Tomassini e compagni e bissano la vittoria dei play off, mettendo in spolvero un grande Malaspina. Nel calcio a 7, invece, incerto fino all’ultimo l’esito conclusivo della stagione, con i veregrensi di mister Peppe Masullo che strappano ai rigori, dopo il sei a sei al termine di 80 minuti tiratissimi, il secondo titolo dopo la conquista della regular season. Due finali correttissime, chiuse con totale assenza di cartellini, a testimonianza di un fair play in campo di altissimo valore.

L’ultimo atto della stagione, inoltre, ha visto anche assegnare i titoli individuali. Miglior portiere nel futsal Simone Guardati del Bayer Cappuccini e Simone De Angelis del Futsal TF, che si aggiudica anche il miglior giocatore con Luca Focone, mentre miglior allenatore risulta Nico Petruzzelli di Osteria Agnese. Nel calcio a 7 miglior portiere Davide Iacoponi di Team Trinetta, miglior giocatore Amal Barri del Montegranaro e doppietta vincente come miglior allenatore con Ciro Trinetta e Ferruccio Montironi degli Amatori Over 40. Cannoniere delle regular season Filippo Masullo del Montegranaro e Ciro Cavallaro de La Boca Sette Colli, mentre nella Macron Cup di calcio a sette ha la meglio Simone Lobello dell’Atletico San Marone.

“Abbiamo chiuso con due finali di altissimo valore tecnico la stagione – afferma Emanuele Trementozzi – Abbiamo dimostrato che si può fare sport in maniera sana, senza pesare sulle tasche delle società”.