Warning: DOMDocument::load(http://www.radiostudio7.net/index.php?option=com_ninjarsssyndicator&feed_id=1&format=raw): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.sportmaceratese.com/home/modules/mod_kcrssscroller/helper.php on line 30 
News da 7 Magazine

Seguici su Facebook

logo studio7 2 1
play 1 Ascolta la radio 

 

 



Nasce il calcio a 11 TEC, pronta la rivoluzione

Iscrizione sempre gratuita, quota gara di 50 euro e tesseramenti assicurativi a soli 5 euro a persona.

Le multe? Una prassi oramai superata, che la Polisportiva Sport Communication ha completamente azzerato in ogni sua manifestazione. E’ giunta l’ora, per i campionati patrocinati dalla Trementozzi Eventi Comunicazione, di scendere in campo e riaffermare, con forza, i valori autentici dello sport e, nello specifico, del calcio amatoriale marchigiano.

Perché in un momento di grave crisi economica è anacronistico pensare di far pesare, sulle spalle delle società sportive, costi oramai insostenibili e sempre più pressanti. E dall’esigenza di riscoprire, con i fatti, la vera essenza dello sport praticato tra amici, ecco che i campionati Tec preparano la marcia della grande rivoluzione sportiva. E mentre il maceratese è già stato allertato, ora la risposta maggiore si attende dal territorio fermano, storicamente ricco e in fermento, che attende solo la scintilla necessaria per dare a tutti, proprio a tutti, la possibilità di giocare a calcio, a livello amatoriale, contenendo costi e avendo al proprio fianco una lega amica che semplifica la vita, non la complica.

“Abbiamo già quattro richieste, la nostra rivoluzione sportiva si allargherà a macchia d’olio – dice il presidente Emanuele Trementozzi – Perchè la nostra associazione affianca le società, le rispetta e gli permette di ottenere molto di più, spendendo nettamente di meno. Non potevamo più permettere che, a causa dei costi elevati, molti club abbiamo negli anni abbandonato il loro sogno e lasciato a piedi tantissimi ragazzi. La nostra è una missione sociale, sportiva, che parte dal concetto rivoluzionario che il calcio, quello vero, non è business ma divertimento. Noi siamo pronti a dare il massimo, come già dimostrato con i campionati di calcio a 7 e calcio a 5. E siccome siamo convinti che non esista niente di impossibile, lasciamo al territorio la risposta: continuare a svuotare il portafoglio oppure far parte di un campionato eticamente e sportivamente rivoluzionario?”

Per info e pre-iscrizioni telefonare al 320-1742733 (Emanuele Trementozzi)

 

Condividi l'articolo

FacebookTwitterPinterest