Warning: DOMDocument::load(http://www.radiostudio7.net/index.php?option=com_ninjarsssyndicator&feed_id=1&format=raw): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.sportmaceratese.com/home/modules/mod_kcrssscroller/helper.php on line 30 
News da 7 Magazine

Seguici su Facebook

logo studio7 2 1
play 1 Ascolta la radio 

 

 



Assemblea annuale del Cus Camerino

festa cus smUna stagione 2016-2017 non solo da archiviare, ma da celebrare quello del Cus Camerino, una realtà che nell’anno del sisma ha saputo confermarsi eccellenza di strutture sportive, ma anche di organizzazione, di risultati agonistici e di senso di appartenenza.

Non solo, perché oltre alla voglia di ricordare quanto di buono fatto c’è anche la volontà di guardare al futuro. Il centro sportivo “S. Sabbieti” del Cus infatti si doterà di un terzo palazzetto, non una cattedrale nel deserto ma un’ulteriore opportunità di pratica sportiva visto che il PalaOrsini ed il Drago-Gentili lavorano a pieno ritmo e nel 2019 Camerino ospiterà i Campionati Europei Universitari di Tennistavolo.
Un’annata in cui le traversie non hanno intaccato particolarmente il numero di tesserati, che si attesta ancora oltre i 1300 iscritti (1333 per l’esattezza). Non solo quantità ma qualità come testimoniano i risultati raggiunti in campo nazionale e internazionale. Il Cus Camerino l’anno scorso si è infatti riproposto alla grande alle Universiadi con l’oro di Valeria Ferrari nel judo femminile 78 kg.
Un risultato che si va ad aggiungere al medagliere dei CNU di Catania 2017: oro nel judo squadre maschile per Giacomo Fiorucci, Michele Damiani, Daniele Sciabola e Vincenzo D’Arco, allenati da Giulio Famà e oro individuale per Valeria Ferrari nel judo femminile categoria 73 kg; argento per la squadra di calcio a 5 (Davide Baiocchi, Matteo Bottolini, Gilberto Carbonari, Luca Carnevali, Riccardo Carpineti, Jacopo Cassisi, Facundo Di Iorio, Michele Galeazzo, Nicolas Greco, Luca Lapponi, Andrea Palma, Simone Renzi, Mauro Valeri; allenatore Simone Bisbocci), per Ahmed Abdelwahed (atletica leggera 1500 metri), Miriam Boi (judo categoria 57 kg), Vincenzo D’Arco (judo categoria 100 kg) e Camilla Panatta (pugilato categoria 69 kg); bronzo per Daniele Sciabola nel judo categoria 90 kg e per Mohammed Abdikadar Sheik Ali nell’atletica leggera 3000 siepi.
Annata particolarmente attiva anche come organizzazione: dai convegni e seminari formativi (“Ruolo della corretta alimentazione dello sportivo” organizzato dall’Acrusd-Camerino in Corsa con la collaborazione dell’Ateneo, del Cus e di Nutricam, e “Il ruolo della psicologia in ambito sportivo”, organizzato con i Licei di Camerino) e manifestazioni come Il Trofeo delle Province di Volley, le Kinderiadi 2017, il Raduno Estivo Fidal Marche, la Festa dell’Atletica delle Marche dello scorso agosto all’auditorium Benedetto XIII, fino all’inaugurazione dell’Anno Accademico e Scolastico Sportivo 2017-2018 insieme all’Università e al Comune di Camerino, con l’inaugurazione della casetta di legno donata come foresteria dalla comunità ATV di Verona.
Nel corso dell’assemblea presieduta dal Delegato Coni Macerata Giuseppe Illuminati, che ha dichiarato il suo progetto di rendere Camerino sede delle Olimpiadi della Provincia di Macerata 2018, sono intervenuti il Presidente del Cus Stefano Belardinelli, il Sindaco di Camerino Gianluca Pasqui, il Rettore Unicam prof. Claudio Pettinari e il Segretario Generale del Cus Camerino Roberto Cambriani. Premiati come tradizione, atleti, tecnici e dirigenti di tutte le sezioni che compongono questo bellissimo mosaico dello sport che è il Cus Camerino.

 

Condividi l'articolo

FacebookTwitterPinterest